L’Elba è una mescolanza eccezionale di “toscanità” ed “isolanità” : la storia, il mare, la cucina, gli abitanti e i luoghi leggendari che la rappresentano fanno di questo territorio un posto magico dove trascorrere le vacanze estive.

Le cose da tener ben presente prima di iniziare le vacanze su quest’Isola non sono molte, tuttavia può risultare utile saperle.

Via mare o via aria: come raggiungere l’Isola d’Elba

Per mettere piede all’Isola d’Elba abbiamo due soluzioni: traghettando dal porto di Piombino con le varie compagnie disponibili ( i porti di attracco sono Portoferraio, Rio Marina e Cavo) oppure volandoci sopra con la compagnia Silver Air, l’unica presente sull’Isola il cui aeroporto è situato in località la Pila, a Marina di Campo. In entrambi i casi raccomandiamo la prenotazione (soprattutto in alta stagione) poiché può succedere che, in un brevissimo lasso di tempo, vengano esauriti tutti i posti disponibili. Il vostro viaggio dovrà essere organizzato anche in base al fatto che per entrambe le soluzioni (traghetto o aereo) è importante presentarsi sul posto almeno 40 minuti prima dell’orario di partenza.

Vacanze in bassa stagione: piccoli consigli per non trovarsi impreparati!

L’Isola d’Elba ha un clima veramente invidiabile, gli inverni non sono mai veramente freddi e la primavera di solito inizia molti giorni prima del 21 marzo, tuttavia non lasciatevi ingannare dalle apparenze. Per quanto di giorno si spossano sfoggiare abiti leggeri ed estivi, di sera, a farci compagnia, c’è quasi sempre un fresco venticello che fa scendere notevolmente le temperature, per questo è sempre un bene mettere dentro la valigia anche qualcosa di più pesante.

La regola del vento non sbaglia mai

La visita di una spiaggia non va mai pianificata giorni prima altrimenti uno potrebbe rimanere deluso. Quale spiaggia visitare lo si decide la mattina, una volta intuito da che parte soffia il vento. Soltanto dopo aver capito se abbiamo a che fare con Tramontana o Scirocco è possibile decidere in quale spiaggia andare, così facendo si avrà la certezza di trovare il mare limpido. Oggi vengono in nostro aiuto applicazioni e siti internet molto attendibili in grado di dirci la direzione del vento attuale e anche quella futura. Ebbene sì , può capitare che nell’arco di qualche ora il vento cambi rotta e , di conseguenza, è probabile che dobbiate cambiare versante anche voi .

Al mare senza sorprese

L’Elba ha tantissime spiagge differenti ed alcune di queste, immancabili durante un soggiorno in quest’Isola, sono formate da ghiaie di piccole o medie dimensioni e per i piedi più sensibili camminarci sopra può non essere piacevole. Portarsi dietro delle scarpette di gomma o da scoglio vi eviterà di dimenarvi e contorgervi ad ogni passo. Vi suggeriamo anche di mettere in valigia maschera, pinne e boccaglio: lo spettacolo che troverete sott’acqua nelle spiagge di sassi e ghiaie è oltre ogni aspettativa!

L’Elba, la sinuosa!

All’Isola d’Elba prevalgono colline e montagne, quindi, salvo poche eccezioni, le strade non sono propriamente dei rettilinei per questo è fortemente raccomandata una guida prudente. Le curve per alcuni sono fastidiose, per altri (come i centauri) sono un vero spasso! Tuttavia su una cosa sono tutti d’accordo: le strade dell’Isola d’Elba ( tutte asfaltate e che permettono lo scambio di due pullman) sono sensazionalmente panoramiche e circondate da ambienti gradevolissimi!